Si è verificato un errore nel gadget

sabato 17 novembre 2012

Arsenal-Tottenham 5-2: Adebayor fa e disfa, Cazorla super



Tanti gol e tante emozioni, come di consueto, nel derby più sentito di Londra, quello tra Arsenal e Tottenham, vinto dai Gunners per 5-2 che però subiscono lo svantaggio già al 10’ ad opera dell’ex Adebayor: il togolese raccoglie una corta respinta di Sczesny e metterla dentro è un gioco da ragazzi. Al 18’ l’attaccante ex Real Madrid, uno che in passato era stato valutato fino a 40 milioni di euro, commette un intervento killer su Cazorla e viene giustamente espulso da Howard Webb. L’episodio cambia completamente l’inerzia della partita. Dopo un grande avvio degli Spurs, ora è l’Arsenal a fare la partita e a pareggiare subito al 24’ con un preciso colpo di testa di Mertesacker, al suo primo gol con la maglia dei Gunners, su cross altrettanto perfetto di Walcott dalla destra. Lloris, poi, nega in due occasioni il vantaggio a Giroud. Ma al 42’ arriva il meritato vantaggio con una rete fortunosa di Podolski. Nel finale di tempo, ecco il 3-1 Arsenal: fantastica percussione di Cazorla, palla in mezzo per Giroud che si allunga in spaccata e stavolta trafigge Lloris sul primo palo. Per l’attaccante francese, che sembra finalmente tornato quello di Montpellier, è il sesto gol in Premier League.


Ma l’altro grande protagonista di giornata è Santi Cazorla, uno che aveva messo in mostra le sue qualità fin dai tempi di Villarreal. Lo spagnolo, al 60’, fa poker dopo una bella azione confezionata sull’asse Walcott-Podolski. Al 71’ Bale, fin allora non pervenuto se non per una rissa sfiorata con il peperino Wilshere, accorcia le distanze con quello che non è propriamente il suo piede: il destro. Nel finale, Walcott completa la cinquina Gunners finalizzando una buona iniziativa del neo entrato Oxlade-Chamberlain. Per il Tottenham è notte fonda.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta